CONDIVIDI

Era il 1934 quando venne inaugurato il cir colo del Golf dell’Ugolino. A quella storica inaugurazione era presente anche un certo Benito Mussolini. Oggi questo circolo conta la bellezza di settecentoventi soci e tra questi troviamo il “nostro” Capitano, il grande campione di calcio Giancarlo Antognoni, che si è avvicinato a questo sport a cinquant’anni. Da allora il golf rappresenta una dolce passione per lui pur rappresentando a tutti gli effetti l’antitesi del calcio, sia per l’assoluta tranquillità che regna sovrana sia perchè si può giocare anche da soli. Non essendo il golf uno sport prettamente maschile, è perfino facile incontrarci anche la Regina d’Olanda. Al contrario di quello che si potrebbe pensare, il golf non è assolutamente uno sport “snob”, ma piuttosto uno sport per gentiluomini e … gentildonne:da sempre i più grandi affari infatti si concludono giocando a golf! Ma attenti a non sottovalutare la situazione, perchè per cimentarsi in questa disciplina è essenziale avere un grande equilibrio psicofisico, un fisico allenato ed una discreta tecnica. L’età ideale per avvicinarsi a questo sport è intorno ai sette anni e, per ottenere risultati agonistici di un certo livello, bisogna allenarsi costantemente.

Ma abbiamo decisamente divagato e per tornare all’incantevole Golf dell’Ugolino, possiamo aggiungere che è giustamente considerato un “gioiello” della nostra splendida Toscana ed è davvero un peccato non visitarlo. Gli architetti Blanford e Gammon hanno saputo rispettare un paesaggio di incommensurabile bellezza, creando un percorso di 18 buche tra i più belli al mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here